ADAMBIENTE Associazione Difesa Ambientale     o.n.l.u.s. LE NOSTRE PUBBLICAZIONI
ADAMBIENTE O.N.L.U.S. - Associazione Difesa Ambientale Tel / Fax 045-575015 - EMail info@adambiente.it Via F. Faccio, 25/b - 37122 VERONA Reg. VR0749 - C.F. 93193520231
Trattasi del 1° percorso naturalistico ideato da Adambiente: si     parte     da     via     Santini     (B.go     Trento),     si     oltrepassa     via Campagnetta,   bonificata   e   sistemata   come   in   origine   dai   nostri volontari,   si   impegna   l’inizio   di   via   Indentro   e   la   piazza   Plebiscito, quindi   si   giunge   alla   polla   sorgiva   del   Lorì,   da   dove   si   prosegue per visionare le grotte del Costolo.
Riguarda   il   2°   percorso   che,   partendo   dalle   grotte   del   Costolo,     impegna   le   sponde   del   Lorì   e   giunge   a   via   Indentro,   da   dove   si prosegue,   passando   per   un   meraviglioso   paesaggio.   Si   continua per   via   Sommavalle   che   conduce   alla   omonima   fontana,   dove   i nostri   volontari   hanno   ideato   un   originale   ponticello   per   scavalcare il   rio.   Dopo   una   sosta   all’ingresso   della   fontana,   si   prosegue   in mezzo   a   oliveti,   vigneti   e   frutteti,   fino   a   raggiungere   il   bivio   stradale     che permette di scorgere Villa Are.
Il    3°    percorso    va    da    Villa    Are    a    Porta    Vescovo.    Dopo    aver attraversato   una   parte   di   strada   immersa   nel   verde,   ci   si   introduce attraverso   un’apertura   secondaria   all’area   di   Castel   San   Felice con   la   sua   piazza   d’armi   ed   i   suoi   “capperi”.   Finalmente,   terminata la   piazza,   alla   sua   sinistra   troviamo   la   rondella   della   Grotta   e   a destra   la   Fontana   del   Ferro,   oggetto   della   nostra   passione   ed amore    e    frutto    di    tantissimi    sacrifici    fatti    dall’associazione    per bonificare   e   valorizzare   il   sito   che   si   erge   a   simbolo   della   nascita della   città   di   Verona.   Dopo   una   meritoria   sosta   sul   sagrato   della Fontana,    riprendiamo    il    percorso    per    visionare    le    mura    che portano    alla    rondella    di    San    Zeno    in    Monte.    Subito    dopo    si suggerisce   di   fermarsi   alla   omonima   chiesa   dove   primeggia   la vettura   usata   da   Don   Calabria.   Proseguiamo   e,   oltrepassata   la rondella    di    Santa    Toscana,    suggeriamo    di    visitare    la    chiesa omonima   e   quindi   Porta   Vescovo,   dove   termina   il   terzo   ed   ultimo percorso,     preconizzato     25     anni     prima     dalla     associazione Adambiente e dal suo Presidente Salvatore Cocozza.
Finalmente,   con   questa   pubblicazione,   abbiamo   voluto   onorare Castel San Felice e, di riflesso, anche Castel San Pietro. Dopo   una   sintetica   ma   opportuna   storia   della   città   di   Verona,   i nostri   esperti   professionisti   hanno   approfondito,   sotto   tutti   i   punti   di vista,   le   vicissitudini   di   Castel   San   Felice,   tenuto   sempre   quasi nascosto   per   motivi   militari,   ma   che,   nonostante   tutto,   ci   appare nella   sua   bellezza   meravigliosa   dal   punto   di   vista   naturalistico, culturale e storico.